• trspDal 1° ottobre 2014 andrà in onda su TeleRadio San Pietro, emittente religiosa presente in Abruzzo, Molise, Campania, Ciociaria e Puglia, “Il Rosario di Pompei”, registrato nella Basilica della Madonna di Pompei . A questa bella preghiera mariana dal cuore cristologico sarà dedicato uno spazio giornaliero con la recita dei Misteri del Rosario alle ore 17.15 e, in replica, alle ore 23.00, dal lunedì al sabato.
    TRSP è visibile in Abruzzo su canale. 17; in Molise su canale.15; Puglia su can. 285; Frosinone e Latina su canale. 191, in streaming su www.trsp.it e da novembre probabilmente sarà di nuovo sul satellite hot bird.
  • locandina-supplica-ottobre-2014Nel Santuario di Pompei, il mese di ottobre sarà intenso e completamente dedicato alla preghiera. Momenti centrali saranno sabato 4 e domenica 5 ottobre, giorno dedicato alla celebrazione della Santa Messa in piazza Bartolo Longo e alla successiva recita della Supplica alla Beata Vergine del Rosario. La prima domenica del mese corrisponde quest’anno alla festa del Fondatore del Santuario, anticipata, dunque, al giorno precedente. Sabato 4, infatti, alle 15, l’Urna che custodisce le spoglie mortali del Beato sarà trasferita presso la Parrocchia del Sacro Cuore, dove sosterà fino alle 20, ora in cui sarà portata in processione. Il corteo religioso seguirà il seguente percorso: via Colle San Bartolomeo, via Cirillo, via Roma, via San Michele e, infine, piazza Bartolo Longo. Al termine l’Associazione
    Leggi tutto...
  • santa messa tv2000-2014Ricominciano le celebrazioni in diretta da Pompei su TV2000, l'emittente della CEI, visibile sul canale 28 del Digitale Terrestre, sul canale 140 di Sky e sul canale 18 di TV Sat, che può essere seguita anche in streaming sul sito www.TV2000.it. Dal 22 settembre al 30 novembre, tutti i giorni, alle ore 8.30, sarà trasmessa la santa Messa celebrata presso l'Altare della Madonna. Dal 1° ottobre, poi, torna anche l'appuntamento con il “Buongiorno a Maria”, che dà inizio all’ottobre mariano di Pompei. Dal lunedì al sabato, alle 6.25 i devoti della Madonna di Pompei di tutta Italia potranno partecipare allo speciale momento di preghiera con il quale affidare alla Madonna il giorno che inizia. L’iniziativa è stata organizzata d'intesa con il Pastore della Chiesa pompeiana, l'Arcivescovo Tommaso Caputo, che ha invitato i fedeli a partecipare a questo rito per iniziare la
    Leggi tutto...
 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione al Pontificio Santuario delle Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei

OFFERTE AL SANTUARIO

 
borse_studio

Borse di Studio

Leggi Altro >>
home_restauro

Restauro

Apri >>
Stampa

Home Page

Pompei è opera di Dio

tempio dello Spirito, luogo di conversione e di riconciliazione, di misericordia e di preghiera, di spiritualità e di santità. È città di Maria, venerata come Vergine del Rosario, alla cui scuola milioni di pellegrini imparano ad ascoltare le parole del suo figlio Gesù e a farne una ragione di vita.

Pompei è dono dell’amore di Bartolo Longo

un innamorato della vita, un avvocato santo, che, animato da una straordinaria pietà mariana, ha impegnato tutta la vita a servizio del Vangelo, costruendo una nuova città dell’amore.

Pompei è Rosario

progetto di vita, via che conduce alla contemplazione dei misteri della salvezza, rifugio sicuro nelle prove della vita, catena che lega i cuori a Dio e ci fa fratelli. È Supplica, preghiera filiale, fiduciosa e devota alla Madre del Signore. È missione mariana, mandato apostolico, servizio della Parola, impegno di annuncio della buona notizia del Vangelo con Maria e per Maria, la Vergine dell’ascolto e del fiato.

Pompei è laboratorio di solidarietà e di promozione umana

migliaia di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, vittime del disagio sociale, sono stati accolti e restituiti alla propria dignità umana, sperimentando il calore di una casa e di una famiglia.

Pompei è crocevia di uomini e di popoli

di culture e di nazionalità, luogo di incontro di una umanità assetata di Dio e desiderosa di legalità e di giustizia, di speranza e di pace. È portale d’eternità, proiezione dell’umanità nel tempo di Dio, profezia sul futuro dell’uomo e della storia. È “città posta sul monte” per indicare a tutti gli uomini di buona volontà il cammino da compiere per raggiungere, guidati dalla Vergine Maria, la città di Dio, la santa Gerusalemme.