• celebrazioni 29 webPubblichiamo la locandina con gli orari delle celebrazioni, dei riti e degli ingressi in Santuario per la preghiera personale, in vigore a partire da lunedì 29 giugno. Gli orari varranno fino a nuove disposizioni. Atteso che le norme governative limitano il numero dei partecipanti alle celebrazioni, è richiesta la prenotazione telefonica all'Ufficio Rettorato, ma solo per i giorni di sabato e domenica. Potrete telefonare all'Ufficio Rettorato ai numeri 081.8577379 o 081.8507000 (dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19 di tutti i giorni). A partire dal 29 giugno non occorrerà la prenotazione per partecipare alle Messe celebrate dal lunedì al venerdì.
     
  • talloncino carita16Anche quest’anno, con il tuo 5x1000, puoi aiutare l’Associazione “SANTUARIO DI POMPEI: CASA DI CARITÀ – O.N.L.U.S.”, sostenendo le strutture di accoglienza fondate dal Beato Bartolo Longo che, ancora oggi, dopo oltre 130 anni, danno speranza, amore e un futuro migliore “ai più deboli” della società. Molti i traguardi raggiunti in questi anni. Oltre alle opere in favore di bambini orfani, soli o abbandonati, figli di detenuti e, poi, quelle per ospitare gestanti, ragazze madri con i loro bambini e minori provenienti da situazioni di disagio economico e sociale (Centri educativi "Bartolo Longo" e "Beata Vergine"), sono attive sei Case Famiglia e la Mensa per i Poveri intitolata a “Papa Francesco”.
    Leggi tutto...
 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 

2015

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione per le Opere sociali del Santuario, che è possibile conoscere nel dettaglio, consultando la sezione in basso.

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei

OFFERTE AL SANTUARIO

 
stemma bartolo longo altare
home_restauro

Restauro

Apri >>
Stampa

Carità

A Pompei, nel solco tracciato dal Beato Bartolo Longo, fede e carità camminano insieme senza mai fermarsi. Lo abbiamo visto nei giorni più difficili dell’epidemia di coronavirus quando le Opere hanno aumentato le loro attività a sostegno dei più fragili. La crisi sanitaria è diventata crisi economica interpellando la grande famiglia del Santuario, della quale sono parte preziosa i tanti benefattori che sostengono, con la preghiera e il sostegno concreto, l’aiuto a bambini e adolescenti in situazioni di disagio familiare, a ragazze madri con i loro figli, a chi non ha nemmeno le risorse per mangiare un piatto caldo, ai tossicodipendenti. A tutti vogliamo ripetere le parole che un giorno pronunciò proprio il Beato: «Non mi sono mai stancato di pregare per ogni dolore, per ogni affanno, per ogni calamità…Giammai m’è sfuggito neppure un solo o minimo particolare di ciò che voi – che pur formate migliaia e migliaia – avete fatto per questo tempio, per le sue opere, per l’onore di Dio e per la gloria della Madonna…Io provo un profondo conforto, io sento un’incrollabile sicurezza nella continuazione della vostra beneficienza, della vostra carità, della vostra generosità, della vostra preghiera».
 
DALL’ITALIA:
a) Conto Corrente Postale prestampato inviato dal Santuario, oppure quello in bianco da compilare personalmente intestando l’offerta al Santuario della Beata Vergine di Pompei, c.c.p. n. 6817;
b) Assegno non trasferibile (a mezzo assicurata) intestato al Santuario della Beata Vergine di Pompei;
c) Bonifico bancario intestato al Santuario della Beata Vergine di Pompei, ad uno dei seguenti Istituti Bancari:
 
  • INTESA SAN PAOLO
    IBAN:
    IT70Y0306940083100000005000
  • BANCO POSTA
    Offerte IBAN:
    IT24R0760103400000000006817
 
DALL’ESTERO:
a) Assegno non trasferibile intestato o Vaglia internazionale, in busta chiusa, al seguente indirizzo postale:
SANTUARIO BEATA VERGINE DEL ROSARIO
Piazza Bartolo Longo, 1 80045 POMPEI – NA – ITALIA
b) Bonifico bancario intestato al Santuario della Beata Vergine di Pompei, al seguente Istituto Bancario:
  • CARIPARMA – CRÉDIT AGRICOLE
    IBAN:
    IT41S0623040080000056500729 SWIFT CODE: CRPPIT2P555
c) WESTERN UNION, indicando il nome della persona che fa l’offerta, la data, il numero di transazione, la somma donata e il nome di BERNARDO VITIELLO come persona incaricata di riscuotere l’offerta;
d) CARTA DI CREDITO, indicando il numero della Carta, la data di scadenza e la somma da prelevare.
 
(L'offerta non è detraibile ai fini fiscali per le persone fisiche ai sensi dell'art. 10 T.U. delle Imposte sui redditi)
 
 
 
 
 
TESTAMENTI A FAVORE DEL SANTUARIO DELLA BEATA VERGINE DI POMPEI E DELLE ANNESSE OPERE DI CARITÀ
 
Il testamento è un atto assolutamente personale sempre modificabile e/o revocabile. La legge prevede due tipi di testamento:
  • il testamento pubblico, che va redatto alla presenza di un notaio
  • il testamento olografo, che può essere predisposto senza la presenza di un notaio ma con l’obbligo di essere scritto, datato e sottoscritto per intero a mano dal testatore. La sottoscrizione (firma) deve essere posta alla fine delle disposizioni testamentarie e la data deve contenere l’indicazione di giorno, mese e anno. Se si sceglie il testamento olografo è consigliabile affidare l'originale al Santuario (corredandolo con i propri dati e recapiti personali) che lo riceverà in deposito fiduciario e consegnarne copia a persona di propria fiducia, in modo da limitare il rischio di smarrimento e/o di travisamento delle volontà testamentarie. Si ricorda che l'originale può essere ritirato dal testatore in qualunque momento.

Se si intende beneficiare il Santuario destinandogli un bene particolare, a titolo di legato, la disposizione testamentaria potrà essere così formulata: “Lego al Santuario della Beata Maria Vergine di Valle di Pompei... (scrivere di seguito l’elenco dei beni)”. Firma e data.

Se, invece, si desidera destinare al Santuario l’intero patrimonio, la formula da usare è la seguente: “Nomino il Santuario della Beata Maria Vergine di Valle di Pompei erede universale di tutti i miei beni mobili ed immobili... (eventuale elenco dei beni)”. Firma e data.

Per evitare il rischio di errori che possano inficiarne la validità è possibile prendere contatti con l’Ufficio Legale del Santuario - Tel (+39) 081 8577316