• immacolata 21Ci prepariamo a vivere la Solennità dell'Immacolata con la tradizionale Novena, che avrà inizio lunedì 29 novembre. La preghiera sarà recitata alle 6.30 eccetto domenica 5 dicembre quando sarà anticipata alle 6. Alle 7 di ogni giorno la celebrazione della Santa Messa.
     
  • celebrazioni 14 nov webPubblichiamo gli orari delle celebrazioni in vigore da domenica 14 novembre e fino a nuove disposizioni. Vi ricordiamo che non occorre più la prenotazione all'Ufficio Rettorato, ma sarà consentito l'ingresso dei fedeli fino all'esaurimento dei posti indicati dalle misure sanitarie. Continuiamo a raccomandare a tutti il rispetto delle norme di prevenzione e il senso di responsabilità.
     
  • sinodoL'incontro di formazione per gli operatori delle Opere di carità e delle parrocchie cittadine, tenutosi lo scorso 23 ottobre, è stata l'occasione per dare inizio, a Pompei, alla fase diocesana del Sinodo dei vescovi. La liturgia della Parola è stata presieduta dall'Arcivescovo della Città mariana, Monsignor Tommaso Caputo. «Come in ogni diocesi del mondo - ha detto il Prelato - nei prossimi mesi, nelle parrocchie, nelle comunità religiose, nelle aggregazioni laicali, nelle Opere di carità, raccoglieremo le istanze per offrirle in alcuni incontri che verranno programmati. Si contribuirà a formare un primo documento e, dopo ulteriori consultazioni a livello nazionale, uno strumento di lavoro definitivo che sarà sottoposto all'Assemblea generale del
    Leggi tutto...
  • talloncino carita16Anche quest’anno, con il tuo 5x1000, puoi aiutare l’Associazione “SANTUARIO DI POMPEI: CASA DI CARITÀ – O.N.L.U.S.”, sostenendo le strutture di accoglienza fondate dal Beato Bartolo Longo che, ancora oggi, dopo oltre 130 anni, danno speranza, amore e un futuro migliore “ai più deboli” della società. Molti i traguardi raggiunti in questi anni. Oltre alle opere in favore di bambini orfani, soli o abbandonati, figli di detenuti e, poi, quelle per ospitare gestanti, ragazze madri con i loro bambini e minori provenienti da situazioni di disagio economico e sociale (Centri educativi "Bartolo Longo" e "Beata Vergine"), sono attive sei Case Famiglia e la Mensa per i Poveri intitolata a “Papa Francesco”.
    Leggi tutto...
 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 

2015

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione per le Opere sociali del Santuario, che è possibile conoscere nel dettaglio, consultando la sezione in basso.

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei

rnp small Ultima Pubblicazione

OFFERTE AL SANTUARIO

 
stemma bartolo longo altare
home_restauro

Restauro

Apri >>
Stampa

Home Page

Pompei è opera di Dio

tempio dello Spirito, luogo di conversione e di riconciliazione, di misericordia e di preghiera, di spiritualità e di santità. È città di Maria, venerata come Vergine del Rosario, alla cui scuola milioni di pellegrini imparano ad ascoltare le parole del suo figlio Gesù e a farne una ragione di vita.

Pompei è dono dell’amore di Bartolo Longo

un innamorato della vita, un avvocato santo, che, animato da una straordinaria pietà mariana, ha impegnato tutta la vita a servizio del Vangelo, costruendo una nuova città dell’amore.

Pompei è Rosario

progetto di vita, via che conduce alla contemplazione dei misteri della salvezza, rifugio sicuro nelle prove della vita, catena che lega i cuori a Dio e ci fa fratelli. È Supplica, preghiera filiale, fiduciosa e devota alla Madre del Signore. È missione mariana, mandato apostolico, servizio della Parola, impegno di annuncio della buona notizia del Vangelo con Maria e per Maria, la Vergine dell’ascolto e del fiato.

Pompei è laboratorio di solidarietà e di promozione umana

migliaia di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, vittime del disagio sociale, sono stati accolti e restituiti alla propria dignità umana, sperimentando il calore di una casa e di una famiglia.

Pompei è crocevia di uomini e di popoli

di culture e di nazionalità, luogo di incontro di una umanità assetata di Dio e desiderosa di legalità e di giustizia, di speranza e di pace. È portale d’eternità, proiezione dell’umanità nel tempo di Dio, profezia sul futuro dell’uomo e della storia. È “città posta sul monte” per indicare a tutti gli uomini di buona volontà il cammino da compiere per raggiungere, guidati dalla Vergine Maria, la città di Dio, la santa Gerusalemme.