• concorso mlacOrganizzata dal Movimento Lavoratori di Azione Cattolica della città mariana, si terrà il 18 maggio, la premiazione del concorso “Giuseppe Di Paola” che vede protagonisti i bambini, con i quali il Beato Bartolo Longo aveva un rapporto privilegiato. L’appuntamento, giunto alla 27ª edizione, è l’occasione per far conoscere alle nuove generazioni la figura del Fondatore del Santuario, della Nuova Pompei e delle Opere di Carità. Proprio sul tema “Bartolo Longo amico dei bambini”, i ragazzi prepareranno dei lavori la cui premiazione si terrà, alle 16, nel Centro Educativo “Bartolo Longo”. Qui, accolti dall’Arcivescovo di Pompei, monsignor Tommaso Caputo, e da don Domenico Arcaro, i ragazzi parteciperanno alla tavola rotonda alla quale
    Leggi tutto...
  • nave hSalperà dalla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, il 16 maggio, la “Nave del Cuore” con a bordo i ragazzi ospiti delle Opere di Carità del Santuario che, ancora una volta, saranno ambasciatori di speranza. Il piccolo tour lungo le coste della Penisola Sorrentina, organizzato dal Centro Educativo “Bartolo Longo” e giunto alla quarta edizione, avrà inizio alle 15. Assieme ai ragazzi, ci sarà l’Arcivescovo di Pompei, Mons. Tommaso Caputo. Dal porto di Castellammare raggiungeranno Sorrento, dove incontreranno l’Arcivescovo Francesco Alfano e vivranno un momento di festa animato dal Complesso Bandistico “Bartolo Longo-Città di Pompei” dell’omonimo Centro Educativo, dalla banda “Mosè Mascolo” di Sant’Antonio Abate (Na), dalla banda “I corallini” di Torre del Greco (Na), e dal gruppo di majorettes “Le sailors”.
  • sup mag 19L’Arcivescovo Edgar Peña Parra, Sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, ha presieduto, oggi, 8 maggio 2019, la santa Messa e la Supplica alla Vergine del Rosario di Pompei. Nell’omelia ha ricordato l’opera instancabile del Fondatore della città mariana, il Beato Bartolo Longo, per la diffusione del Rosario e la promozione sociale, definendo il Santuario “oasi di speranza” e “casa di misericordia”. Ha, poi, invocato Maria Santissima, “colei che per prima ha creduto con tutta se stessa alla Parola”, chiedendole di accogliere tutte le preghiere dei devoti, che in Lei sono certi di trovare “comprensione, conforto, sostegno e luce”. Nel saluto iniziale, l’Arcivescovo-Prelato di Pompei, Mons. Tommaso Caputo, dopo aver ringraziato Papa
    Leggi tutto...
  • maggio 19Inizia il mese di maggio, tempo della natura che rinasce e dedicato per tradizione alla Madonna, vissuto come sempre con particolare intensità nel Santuario di Pompei. Tanti gli appuntamenti in programma. Si comincia proprio il 1° maggio, alle 6.30, con il “Buongiorno a Maria”, che sarà recitato dal lunedì al sabato, eccetto mercoledì 8, giorno della Supplica. Alla preghiera, con la quale i fedeli affidano il nuovo giorno che inizia alla Madonna, partecipano migliaia di persone. Il rito sarà trasmesso in diretta da Tv2000, l’emittente televisiva della Conferenza Episcopale Italiana. Il tema scelto per le riflessioni di quest’anno è “Missionari del Vangelo con lo stile di Maria” e la Parola di Dio
    Leggi tutto...
  • buongiorno maria 19“Missionari del Vangelo con lo stile di Maria”. È questo il tema cui saranno ispirate le riflessioni del “Buongiorno a Maria”, la tradizionale preghiera che, per tutto il mese di maggio, a partire da mercoledì 1, sarà elevata alla Vergine del Santo Rosario mentre il Quadro, venerato in tutto il mondo, verrà lentamente liberato dalla protezione che lo custodisce nelle ore notturne. Alle 6.30 di ogni giorno, esclusa la domenica e mercoledì 8 maggio, giorno della Supplica, giungeranno in Santuario migliaia di fedeli. Alcuni percorreranno centinaia di chilometri, altri arriveranno in bicicletta o a piedi, altri ancora affronteranno il viaggio, malgrado la stanchezza della malattia o dell’età avanzata. Sono tutte preziose testimonianze di fede come lo è
    Leggi tutto...
  • diretteTv2000Dal 23 aprile al 1° giugno, torna l’appuntamento con la santa Messa in diretta televisiva dal Santuario della Beata Vergine del Santo Rosario di Pompei. Dal lunedì al sabato, le telecamere di Tv2000, l’emittente della Conferenza Episcopale Italiana, saranno nella Basilica mariana per la messa in onda della celebrazione eucaristica delle 8.30. I fedeli potranno seguire la diretta sintonizzandosi sui canali 28 del digitale terrestre, 18 di tivùsat e 157 di Sky. Inoltre, dal 1° al 31 maggio, dal lunedì al sabato, alle 6.30, sempre su Tv2000, verrà trasmesso anche il “Buongiorno a Maria”.
 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 

2015

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione per le Opere sociali del Santuario, che è possibile conoscere nel dettaglio, consultando la sezione in basso.

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei
 

OFFERTE AL SANTUARIO

 
borse_studio

Borse di Studio

Leggi Altro >>
home_restauro

Restauro

Apri >>
Stampa

Home Page

Pompei è opera di Dio

tempio dello Spirito, luogo di conversione e di riconciliazione, di misericordia e di preghiera, di spiritualità e di santità. È città di Maria, venerata come Vergine del Rosario, alla cui scuola milioni di pellegrini imparano ad ascoltare le parole del suo figlio Gesù e a farne una ragione di vita.

Pompei è dono dell’amore di Bartolo Longo

un innamorato della vita, un avvocato santo, che, animato da una straordinaria pietà mariana, ha impegnato tutta la vita a servizio del Vangelo, costruendo una nuova città dell’amore.

Pompei è Rosario

progetto di vita, via che conduce alla contemplazione dei misteri della salvezza, rifugio sicuro nelle prove della vita, catena che lega i cuori a Dio e ci fa fratelli. È Supplica, preghiera filiale, fiduciosa e devota alla Madre del Signore. È missione mariana, mandato apostolico, servizio della Parola, impegno di annuncio della buona notizia del Vangelo con Maria e per Maria, la Vergine dell’ascolto e del fiato.

Pompei è laboratorio di solidarietà e di promozione umana

migliaia di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, vittime del disagio sociale, sono stati accolti e restituiti alla propria dignità umana, sperimentando il calore di una casa e di una famiglia.

Pompei è crocevia di uomini e di popoli

di culture e di nazionalità, luogo di incontro di una umanità assetata di Dio e desiderosa di legalità e di giustizia, di speranza e di pace. È portale d’eternità, proiezione dell’umanità nel tempo di Dio, profezia sul futuro dell’uomo e della storia. È “città posta sul monte” per indicare a tutti gli uomini di buona volontà il cammino da compiere per raggiungere, guidati dalla Vergine Maria, la città di Dio, la santa Gerusalemme.