• design contentIl concorso di idee “LO(n)GO design contest” è stato promosso dalla Prelatura Territoriale di Pompei per la creazione di un progetto grafico che, con unico logo, riesca a comunicare l’evento che 150 anni fa, in contrada Arpaia, dava inizio alla storia della Nuova Pompei. Nel corso di questo anno giubilare longhiano, infatti, il Santuario di Pompei ha in programma una serie di eventi e di celebrazioni che saranno indicati proprio con il logo del contest. Il bando è attivo e scaricabile sul sito ufficiale della Prelatura Territoriale di Pompei: www.chiesadipompei.it, sito sul quale sarà anche resa pubblica la graduatoria finale del concorso.
     
  • supplica 8 m 22A mezzogiorno, mentre nella Città mariana si è rinnovato l’appuntamento con la Supplica alla Madonna del Rosario, quest’anno presieduta dal Cardinale Mario Grech, Segretario generale del Sinodo, Papa Francesco, durante il Regina Coeli in Piazza San Pietro, «spiritualmente inginocchiato davanti alla Vergine» ha affidato alla Madonna «l’ardente desiderio di pace di tante popolazioni che in varie parti del mondo soffrono l’insensata sciagura della guerra» presentando «alla Vergine santa le sofferenze e le lacrime del popolo ucraino». Nella sua omelia, il Cardinale Grech ha ricordato che mentre l’odio insanguina l’Europa e il mondo, Dio continua a credere
    Leggi tutto...
  • lettura decreto«Il dono dello Spirito Santo ha riempito in abbondanza la vita del Servo di Dio Francesco Saverio Toppi, il quale, con grande fede e speranza tenace, imparò a guardare il mondo, gli uomini e la creazione tutta con gli occhi di Dio. Seguendo fedelmente l’esempio della Vergine Maria, cercò continuamente la volontà del Signore, così da compierla, dimentico di sé stesso, fino in fondo. (…). Pastore buono e fedele, restò sempre, in semplicità e letizia, unito nel vincolo di Madonna Povertà, verace discepolo di San Francesco d’Assisi». È un passaggio del Decreto sulle Virtù eroiche del Venerabile Francesco Saverio Toppi, Frate Cappuccino e Arcivescovo Prelato di Pompei dal 1990 al 2001, letto, nella serata di sabato 2 aprile, nella Basilica della Beata
  • orari 3 apr 2022Ecco gli orari delle celebrazioni in vigore da domenica 3 aprile. Sulla locandina troverete i riferimenti per le Messe, anche in lingua ucraina e polacca, e per l'adorazione Eucaristica, il Santo Rosario, la recita dell'Angelus o del Regina Coeli e le Confessioni.

    Scarica locandina

  • talloncino carita16Anche quest’anno, con il tuo 5x1000, puoi aiutare l’Associazione “SANTUARIO DI POMPEI: CASA DI CARITÀ – O.N.L.U.S.”, sostenendo le strutture di accoglienza fondate dal Beato Bartolo Longo che, ancora oggi, dopo oltre 130 anni, danno speranza, amore e un futuro migliore “ai più deboli” della società. Molti i traguardi raggiunti in questi anni. Oltre alle opere in favore di bambini orfani, soli o abbandonati, figli di detenuti e, poi, quelle per ospitare gestanti, ragazze madri con i loro bambini e minori provenienti da situazioni di disagio economico e sociale (Centri educativi "Bartolo Longo" e "Beata Vergine"), sono attive sei Case Famiglia e la Mensa per i Poveri intitolata a “Papa Francesco”.
    Leggi tutto...
 

Supplica alla Vergine

 

I Papi e Pompei

 
 

1979

 

2003

 

2008

 

2015

 
S.E. Mons.

Tommaso Caputo

Donazione PayPal

Importo:
Donazione per le Opere sociali del Santuario, che è possibile conoscere nel dettaglio, consultando la sezione in basso.

Orari e Celebrazioni

Il Rosario e la Nuova Pompei

rnp small Ultima Pubblicazione

OFFERTE AL SANTUARIO

 
stemma bartolo longo altare
home_restauro

Restauro

Apri >>
Anche il successore di Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI, volle venire pellegrino a Pompei. Era il 19 ottobre del 2008.
Accolto dall’Arcivescovo Mons. Carlo Liberati, Delegato Pontificio, e da decine di migliaia di persone, affidò “alla Madre di Dio, nel cui grembo il Verbo si è fatto carne” il Sinodo dei Vescovi, allora in corso. Ricordando, poi, la figura del Fondatore e Beato Bartolo Longo, ne sottolineò la radicale conversione, dicendo: “Dove arriva Dio, il deserto fiorisce! Anche il Beato Bartolo Longo, con la sua personale conversione, diede testimonianza di questa forza spirituale che trasforma l’uomo interiormente e lo rende capace di operare grandi cose secondo il disegno di Dio”.
Il Pontefice rilevò quale fosse il “segreto” di Pompei, terrà di amore e di carità: la preghiera del Santo Rosario. Queste le sue parole: “Questa preghiera ci conduce, attraverso Maria, a Gesù”. E più avanti: “Il Rosario è preghiera contemplativa accessibile a tutti: grandi e piccoli, laici e chierici, colti e poco istruiti”. E ancora: “Il Rosario è 'arma' spirituale nella lotta contro il male, contro ogni violenza, per la pace nei cuori, nelle famiglie, nella società e nel mondo”.
Dopo aver celebrato l’Eucaristia, il Santo Padre guidò la recita della Supplica e affidò il mondo intero nelle mani di Maria Santissima.